Colesterolo e Fertilità,

0

 

Si è scoperto recentemente che una delle cause di infertilità è dovuta all’aumento dei livelli di colesterolo nel sangue.Uno studio americano condotto da un gruppo di ricercatori ha infatti scoperto che quando l’aspirante mamma soffre di colesterolo elevato riuscire a concepire è più difficile. Ma c’è di più. Lo studio, pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism dai ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora, nel Maryland., ha svelato che i tentativi di concepimento che vanno a vuoto prima che si instauri una gravidanza sono ancora più numerosi quando entrambi gli aspiranti genitori hanno troppo colesterolo nelle vene.colesterolo-e-fertilità

Infatti hanno verificato che le coppie che hanno impiegato più tempo per concepire un figlio sono state quelle in cui sia l’aspirante mamma che l’aspirante papà avevano livelli eccessivi di colesterolo nel sangue. E non solo. Lo studio durato 3 anni ha previsto una misurazione iniziale dei livelli di colesterolo in entrambi i membri delle 501 coppie coinvolte e si è notato che anche le coppie in cui la donna ha il colesterolo alto e l’uomo no hanno impiegato più tempo per concepire rispetto a quelle in cui entrambi i partner hanno livelli di colesterolo nell’intervallo di valori normale.

La colpa è di un gene, chiamato SCARB1, che regola il colesterolo buono, quello HDL. La sua variazione influisce sulla fertilità. Secondo i risultati quest’alterazione genetica sarebbe presente nell’8-13% delle donne. Dopo aver attentamente analizzato le cellule ovariche di 274 donne, i ricercatori hanno accertato che quelle che mostravano una variazione del gene SCARB1 avevano maggiori difficoltà di concepimento e livelli più bassi di progesterone, un ormone importantissimo soprattutto nelle prime fasi della gravidanza. Lo stesso gene regola dunque sia i livelli di colesterolo HDL che gli ormoni implicati nella gravidanza. Una connessione che quasi nessuno avrebbe immaginato, e che tuttavia oggi è stata scientificamente dimostrata.

Lo studio è ancora molto giovane, ma sembra che sia possibile sopperire al problema con una compensazione dei dosaggi ormonali.

Se si sta cercando un bambino è importante ricordare quanto seguire uno stile di vita e un’alimentazione sana ed equilibrata possa giocare un ruolo determinante nell’aumentare o diminuire le probabilità di concepire.E’ comunque sempre un’ottima idea misurare i livelli di colesterolo quando si sta programmando una gravidanza.

Share.

About Author

Il nostro team è composto da professionisti del mondo della comunicazione e dell'informazione che lavorano insieme ogni giorno per trovare notizie, approfondimenti e novità che possano essere interessanti per i lettori di tutta la nostra rete di siti internet.

Leave A Reply