I perché della sterilità

0

Si definisce sterilità l’assenza di concepimento dopo un anno di rapporti non protetti.

 

La mancata insorgenza di gravidanze viene sistematicamente suddivisa in:

  • Sterilità primaria: qualora non si sia mai verificato un concepimento;
  • Sterilità secondaria: incapacità di procreare dopo uno o più concepimenti.

L’infertilità di coppia è una problematica che grava anche in Italia su una vasta area di persone. Il fenomeno, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), colpisce, nei paesi industrializzati, il 15-20% delle coppie. L’incidenza del fenomeno ha subito negli ultimi 20 anni un incremento, a causa dell’influenza di fattori etiologici quali:

  1. Agenti chimici
  2. Inquinamento ambientale
  3. Fumo
  4. Abitudini alimentari
  5. Abitudini sessuali ( trasmissione di malattie infettive)
  6. Fattori psico-emozionali
  7. Condizionamenti sociali, legati alla nuova posizione della figura femminile nel contesto della vita lavorativa, economica, culturale e di costume, con un generale orientamento di programmazioni riproduttive in epoca più tardiva rispetto alle passate generazioni.

 

sterilità

A tale percentuale va poi aggiunta la quota dovuta alle forme idiopatiche o di sterilità inspiegata, di cui una parte è sicuramente attribuibile ad un fattore maschile misconosciuto. La possibilità di procreare, inoltre, si riduce progressivamente con l’avanzare degli anni.

Fonte:  Centro Sterilità di Perugia www.centrosterilita.it

Share.

About Author

Il nostro team è composto da professionisti del mondo della comunicazione e dell'informazione che lavorano insieme ogni giorno per trovare notizie, approfondimenti e novità che possano essere interessanti per i lettori di tutta la nostra rete di siti internet.

Leave A Reply