La sterilità femminile

0

Volendo identificare la causa di una mancata gravidanza in una donna, possiamo riconoscere differenti fattori responsabili della sterilità femminile:

  1. Fattore cervicale
  2. Fattore utero-tubarico
  3. Fattore ormonale
  4. Fattore immunologico
  5. Sterilità inspiegata
  6. Cause genetiche In ordine di incidenza, le più comuni cause di sterilità sono:

In ordine di incidenza, le più comuni cause di sterilità sono:

la-sterilità-femminile

Fattore cervicale

E’ dovuto alla produzione di muco cervicale non idoneo alla penetrazione degli spermatozoi e/o presenza di autoanticorpi da parte della mucosa endocervicale.
Le cause che stanno alla base del fattore cervicale possono essere:

1. ANATOMICHE
– Interventi sul collo dell’utero
– Sinechie cervicali
2. FUNZIONALI
– Muco cervicale ostile
– Muco cervicale acido
3. INFIAMMATORIE
– Endocerviciti
4. IMMUNOLOGICHE
– Produzione di anticorpi antispermatozoi.

La diagnosi di fattore cervicale è solitamente effettuata attraverso il Cervical Score ed il Post Coital Test.

Fattore uterini

E’ una condizione in cui una alterazione dell’utero impedisce il concepimento. Le patologie principali sono:

  1. ALTERAZIONI CONGENITE
  2. SINECHIE UTERINE
  3. NEOFORMAZIONI UTERINE
  4. ENDOMETRITE

La diagnosi di alterazioni uterine viene solitamente effettuata attraverso uno studio combinato fra Isteroscopia, Isterosonografia, Laparoscopia. E’di ausilio l’ecografia transvaginale.

Fattore tubarico

Condizione di sterilità dovuta all’occlusione delle tube. Nelle donne sterili si ritiene che abbia un’incidenza del 15-40%. Le cause più comuni di fattore tubarico sono:

  1. MALATTIA INFIAMMATORIA PELVICA O PID
  2. GRAVIDANZA EXTRAUTERINA
  3. ENDOMETRIOSI TUBARICA
  4. MALFORMAZIONI TUBARICHE
  5. STERILIZZAZIONE TUBARICA

La diagnosi si effettua solitamente attraverso l’Isterosonografia e la Laparoscopia (con cromosalpingoscopia).

Cause ormonali

  1. Mancanza di ovulazione
  2. Insufficiente funzione del corpo luteo
  3. Alterata recettività della mucosa cervicale o endometriale all’azione dell’estradiolo e/o del progesterone
  4. Alterati rapporti interormonali LH/FSH-E/P
  5. Iperprolattinemia
  6. Ipo/ipergonadismo ipo/iper/normo gonadotropo

La maggior parte delle disfunzioni del ciclo ovulatorio è imputabile ad alterazioni dei controlli ormonali che presiedono alle varie fasi dello stesso; in un certo numero di casi, invece, vi è un’inadeguata risposta dei tessuti e/o organi bersaglio ai vari ormoni, con livelli plasmatici sono peraltro normali.

Cause immunologiche

  1. Presenza di anticorpi anti-embrione
  2. Presenza di anticorpi anti-spermatozoo

Tra i motivi più comuni di una scarsa o nulla capacità a concepire possiamo annoverare le cause immunologiche. Queste ultime sono per lo più dovute alla presenza di anticorpi anti-sperma (nel muco cervicale, negli altri tratti dell’apparato riproduttivo, nel siero) o anti-embrione.

Fonte: Centro Sterilità di Perugia www.centrosterilita.it

Share.

About Author

Il nostro team è composto da professionisti del mondo della comunicazione e dell'informazione che lavorano insieme ogni giorno per trovare notizie, approfondimenti e novità che possano essere interessanti per i lettori di tutta la nostra rete di siti internet.

Leave A Reply