“Mamma Miracolo”: una storia straordinaria

0

La protagonista di questa storia incredibile si chiama Edita Tracey, 35 anni, statunitense di Filadelfia, in Pennsylvania. In America è già stata soprannominata “Miracle Mom” Mamma Miracolo, perché di un vero e proprio miracolo si è trattato.

La donna, incinta di otto mesi e già mamma di Savannah, una bella bimba di due anni, quel giorno si trovava dal parrucchiere quando ha improvvisamente iniziato a sentire un dolore tra le scapole. Immediatamente allarmata, ha chiamato il marito al telefono ma improvvisamente il dolore  si è esteso, ancora più forte, al petto. A quel punto Tracey ha fatto appena in tempo a chiamare il pronto intervento prima di svenire e non ricordare più nulla.
Giunta in ospedale, i medici le hanno effettuato subito alcuni esami. Uno di questi ha evidenziato un grave problema all’aorta: un aneurisma. Senza perdere tempo, la donna è stata trasportata in un altro ospedale. Qui è stata operata contemporaneamente da due equipe mediche: una si è occupata di operarla al cuore, mentre l’altra le ha praticato un cesareo. Gli interventi sono durati in complesso nove ore. La mamma e la piccola Arabella ora sono in perfetta forma e finalmente a casa col papà e la sorellina.
I medici ancora oggi non sanno cosa possa aver causato l’aneurisma, ma sospettano che si sia trattato di un improvviso aumento della pressione sanguigna , un fenomeno conosciuto come ‘eclampsia’. I medici che l’hanno operata hanno parlato di questo caso come di uno dei più difficili della loro carriera di chirurghi, tanto da definirlo un vero e proprio “miracolo”.

Share.

About Author

Il nostro team è composto da professionisti del mondo della comunicazione e dell'informazione che lavorano insieme ogni giorno per trovare notizie, approfondimenti e novità che possano essere interessanti per i lettori di tutta la nostra rete di siti internet.

Leave A Reply